Home CNA Artistico e Tradizionale CNA Artistico e Tradizionale soddisfatta per il via libera alla qualifica dei restauratori

CNA Artistico e Tradizionale soddisfatta per il via libera alla qualifica dei restauratori

borghi_antonella_001Ieri approvata dopo anni di lotta CNA la modifica all'art. 182 del Codice dei Beni Culturali per definire e legittimare la qualificazione dei restauratori.
La Presidente Antonella Borghi: "Plauso a chi ha reso possibile questa felice conclusione"

CNA Artistico e Tradizionale di Reggio Emilia si unisce alla soddisfazione espressa dal Presidente Nazionale di CNA Artistico e Tradizionale Gian Olberto Gallieri in merito alla felice risoluzione di un problema alquanto spinoso che andava avanti ormai da molti anni.

 Ieri, infatti, è stata approvata dalla Camera dei Deputati in maniera definitiva la modifica all'art. 182 del Codice dei Beni Culturali per la definizione e legittimazione della figura del restauratore di beni culturali.

Sono anni che  CNA si batte in prima linea a favore di una modifica sostanziale degli elementi di criticità presenti all'interno della disciplina contenuta nel Codice dei Beni Culturali, al fine di ottenere una effettiva qualificazione del settore in base a specifiche qualità e ad un reale merito professionale. Una posizione, quella sostenuta da CNA, votata soprattutto alla difesa del lavoro, del merito, della formazione e della dignità delle persone che operano nella tutela e conservazione del nostro patrimonio culturale.

La modifica approvata ieri è stato il risultato di un impegno portato tenacemente avanti dai colleghi CNA su tutto il territorio nazionale.

Grande soddisfazione anche nelle parole della Presidente di CNA Artistico e Tradizionale Antonella Borghi: "Siamo lieti di apprendere della fortunata conclusione di una vicenda che da troppo tempo penalizzava una categoria così importante per il meraviglioso patrimonio artistico e culturale del nostro Paese e che rischiava di escludere dal settore tantissimi artigiani che da anni, con competenza e professionalità, operano in questo ambito. Le nostre vive congratulazioni vanno a chi ha reso possibile un equilibrio tra tutte le parti in gioco con duro lavoro e determinazione che sono stati ampiamente ricompensati dall'ottimo risultato raggiunto. Finalmente verranno riconosciuti e regolamentati anche differenti possibili percorsi di accesso e qualificazione a tutta la categoria dei restauratori".

 
Auto Joomla