CNA Reggio Emilia

Seguici su: Seguici su Facebook    Youtube  

Home CNA Alimentare Il giardino goloso: degustazione di gelato artigianale a Villa Arnò

Il giardino goloso: degustazione di gelato artigianale a Villa Arnò

villa arnòCNA e Arte in Orto a sostegno del territorio e dei prodotti a km zero. Slowfood e slowfooting nella natura venerdì 14 settembre con la Cremeria Capolinea

La tendenza sempre più spiccata a un consumo sostenibile e salutista sta orientando anche la gelateria. A partire dagli ingredienti, naturali e bio, il trend coinvolge tutta la catena produttiva, cui si chiede un impatto ambientale sempre più basso, con la diffusione di gelaterie a km0 con prodotti del territorio.

Questo spirito di rispetto del ritmo lento della natura e di impiego di materie prime a km zero si trova in perfetta sintonia con la filosofia dell'iniziativa promossa da CNA, Alimentare e Impresa Donna, e l'Associazione Arte in Orto: venerdì 14 settembre alle 17.30 nel Giardino del Castelletto di Villa Arnò ad Albinea, sede di Arte in Orto che da diversi anni propone appuntamenti legati ad arte e natura, si terrà una passeggiata alla scoperta dei colori di fine estate, accompagnata da degustazione di gelato artigianale a cura della Cremeria Capolinea di Reggio Emilia con gusti ispirati dalla natura.

Lo scopo è sviluppare forme di turismo che possano diventare continuative grazie alla collaborazione con operatori turistici (guide, agenzie, alberghi), attraverso la creazione di pacchetti ancora più completi e non più legati alla stagionalità, permettendo di promuovere luoghi inediti come il giardino di Villa Arnò ed eccellenze gastronomiche artigianali (la Cremeria Capolinea ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui quello come gelateria migliore in Italia secondo la classifica di dissapore.com).

Secondo un'indagine condotta dal Centro studi CNA in collaborazione con CNA Agroalimentare, i gusti più richiesti sembrano immutati e immutabili: la classifica delle richieste vede in testa il cioccolato, seguito da nocciola, limone, pistacchio e crema. A fare la differenza con il passato sono gli ingredienti. Il cioccolato si preferisce di origine fondente con spiccata preferenza per il 70%. La nocciola è rigorosamente di qualità riconosciuta: piemontesi, laziali, campane in testa a tutte. Il limone è meglio se Igp di Amalfi o comunque italiano. Il pistacchio arriva da Bronte ma anche da Iran e Afghanistan. E la crema non può fare a meno di uova da galline all'aria aperta e magari, nella versione zabajone, di marsala d'annata.

Le nuove tendenze in cucina stanno allargando il panorama della gelateria con gusti che potremmo definire "gastronomici", come insegnano Simone De Feo e Monica Fantuzzi, artigiani CNA e titolari della cremeria Capolinea. Tra le loro sperimentazioni più strane, ma anche più apprezzate, ci sono Muggine alla griglia con vinaigrette di olio, aglio e rosmarino, e Delizie di costiera con crema di basilico ligure, pinoli di Pisa, e scorzetta di limoni della costiera amalfitana.

Chissà quali delizie e gusti inediti riusciranno a proporre in occasione del "Giardino goloso"! Per scoprirlo è necessario iscriversi entro il 7 settembre: CNA Alimentare - Chiara Bulgarelli: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , 0522/356364 oppure CNA Impresa Donna - Teresa Salvino: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , 0522/356395.

Scarica qui la locandina dell'iniziativa.

 
Auto Joomla