CNA Reggio Emilia

Seguici su: Seguici su Facebook    Youtube  

Home Notizie Servizi Privacy L'influenza A/H1N1 disabilita la tutela della privacy

L'influenza A/H1N1 disabilita la tutela della privacy

E-mail Stampa PDF

Il Garante interpellato in merito alla richiesta, rivolta da un Asl ad un tour operator, di comunicare i dati personali (nome e cognome e indirizzo) dei compagni di viaggio di un ammalato di influenza A/H1N1 (c.d. febbre suina), per sottoporli alle necessarie misure di profilassi,

ha riconosciuto la liceità della comunicazione (newsletter n. 329 del 9 ottobre 2009) poiché i dati richiesti non sono sensibili e l'art. 24, comma 1, lett. e), del Codice privacy permette al privato di comunicare dati senza il consenso dell'interessato, quando ciò è necessario per la salvaguardia della vita e dell'incolumità fisica di un terzo.
Ha però raccomandato all'Asl di attenersi scrupolosamente alle garanzie previste dal Codice, nel trattamento dei dati sensibili, nelle successive attività di profilassi (informativa dettagliata sull'uso dei dati, raccolta del consenso, adozione di elevate misure di sicurezza).
 

Auto Joomla