CNA Reggio Emilia

Seguici su: Seguici su Facebook    Youtube  

Home CNA Giovanni imprenditori La CNA scende in campo per aumentare la consapevolezza nel fare impresa

La CNA scende in campo per aumentare la consapevolezza nel fare impresa

IMG 3125Ciclo di incontri organizzati dai Giovani CNA su opportunità e rischi nella gestione di un'azienda. Primo incontro il 7 febbraio a Scandiano

Essere imprenditrici o imprenditori. Condurre un'azienda o un'attività economica e professionale. Facile a dirsi, più complicato a farsi nella realtà di tutti i giorni e in un sistema paese noto per l'eccesso di burocrazia e una giustizia con tempi non proprio da velocipede.

Per queste ragioni, CNA Giovani Imprenditori ha progettato, assieme a Prefina ed Assicoop Emilianord agente UnipolSAI, "Imprese Consapevoli", un ciclo di incontri volto a promuovere la cultura d'Impresa, con focus sui giovani, di modo che possano fare scelte consapevoli per la gestione e lo sviluppo della loro attività.

Il primo step di questo percorso, consiste in un tour di eventi che si svilupperanno su tutto il territorio provinciale, a partire da Scandiano, nella sede CNA di via Galileo Galilei, mercoledì 7 febbraio alle 18, per poi proseguire a Novellara (7 marzo), Castelnovo Né Monti (4 aprile) e Reggio Emilia (2 maggio).

L'obiettivo di questi incontri è quello di fornire elementi concreti di conoscenza per affrontare i temi principali della mitigazione dei rischi aziendali, definendone al contempo soluzioni "tailor made".

"Fare impresa – spiega Marcello Mattioli, Presidente dei Giovani Imprenditori di Reggio Emilia - significa esporsi al rischio, ma sappiamo trasformare il rischio in valore, minimizzandone l'impatto? Ho, come imprenditore, strumenti per limitare i rischi collaterali al core business? E' sulla base di queste sollecitazioni arrivate dai nostri colleghi imprenditori, che abbiamo deciso di attivare dei tavoli di lavoro sul tema della consapevolezza d'impresa, perché oggi essere imprenditore è complesso e necessita di una vision a 360 gradi studiando soluzioni che abbandonino un approccio generalista verso proposte tarate sulle reali esigenze aziendali".

Il presidente Mattioli evidenzia, inoltre, come il roadshow "Imprese consapevoli" sia solo il primo passo: "infatti a questo, vogliamo far seguire altri momenti di formazione "itineranti" per incontrare le aziende direttamente sul territorio, avvicinando l'Associazione ai suoi imprenditori e rispondendo al contempo alla loro richiesta di formazione e di soluzioni concrete".

 
Auto Joomla